Banner 179063 share image

Mostra Monet - Milano

Iniziativa 210319 - Sezione Piacenza
Mercoledì 29 dicembre, la sezione di Piacenza in collaborazione con il Cral organizza visita, per esposizione dedicata al più importante rappresentate dell’Impressionismo: CLAUDE MONET. Promossa dal Comune di Milano-Cultura, la mostra rientra nel progetto museologico ed espositivo “Musei del mondo a Palazzo Reale” con l’intento di far conoscere le collezioni e la storia dei più importanti musei internazionali, per questo evento: Musée Marmottan Monet di Parigi

Proposta:

Un percorso espositivo dove ad accogliere il pubblico ci saranno 53 opere di Monet tra cui le sue Ninfee (1916-1919), Il Parlamento. Riflessi sul Tamigi (1905) e Le rose (1925-1926), la sua ultima e magica opera: un prestito straordinario non solo perché riunisce alcune delle punte di diamante della produzione artistica di Monet, ma anche per l’enorme difficoltà di questo periodo nel far viaggiare le opere da un paese all’altro.Il percorso cronologico ripercorre l’intera parabola artistica del Maestro impressionista, letta attraverso le opere che l’artista stesso considerava fondamentali, private, tanto da custodirle gelosamente nella sua abitazione di Giverny; opere che lui stesso non volle mai vendere e che ci raccontano le più grandi emozioni legate al suo genio artistico.Il Musée Marmottan Monet - la cui storia è raccontata nel percorso della mostra - possiede il nucleo più grande al mondo di opere di Monet, frutto di una generosa donazione di Michel, suo figlio, avvenuta nel 1966 verso il museo parigino - che prenderà proprio il nome di “Marmottan Monet”.Suddivisa in 7 sezioni e curata da Marianne Mathieu - storica dell’arte e direttrice scientifica del Musée Marmottan Monet di Parigi - l’esposizione introduce quindi alla scoperta di opere chiave dell’Impressionismo e della produzione artistica di Monet sul tema della riflessione della luce e dei suoi mutamenti nell’opera stessa dell’artista, l'alfa e l'omega del suo approccio artistico.Dando conto dell’intero excursus artistico del Maestro impressionista, a partire dai primissimi lavori che raccontano del nuovo modo di dipingere en plein air e da opere di piccolo formato, si passa ai paesaggi rurali e urbani di Londra, Parigi, Vétheuil, Pourville e delle sue tante dimore.È il mondo di Monet, con le sue corpose ma delicatissime pennellate e con quella luce talvolta fioca e talvolta accecante che ha reso celebri capolavori come Sulla spiaggia di Trouville (1870), Passeggiata ad Argenteuil (1875) e Charing Cross (1899‐1901), per citarne alcuni.Ma non solo. Verdeggianti salici piangenti, onirici viali di rose e solitari ponticelli giapponesi; monumentali ninfee, glicini dai colori evanescenti e una natura ritratta in ogni suo più sfuggente attimo.

Agenda programma:

Luoghi ed orari di partenza :

ORE 8,30 - PARMA  - Parcheggio NORD - uscita 1 - Parma Centro

ORE 8,50 - FIDENZA - P.le Outlet Fidenza Village 

ORE 9,10 - FIORENZUOLA - P.le Bar Romano - pressi uscita A1 

ORE 9,30 - PIACENZA - P.le Bimbo Store - Centro Commerciale San Lazzaro

Arrivo a Milano e tempo libero fino alla ore 15,30 , per ritrovo dei partecipanti a Palazzo Reale -

Visita mostra  della durata di circa 1 ora 

Ore 17,30  partenza per viaggio di ritorno 

La quota comprende:

Bus A/R, biglietto mostra con visita guidata,  assicurazione sanitaria 

Organizzazione tecnica Davvero Viaggi srl

La quota non comprende:

Tutto quanto non indicato nella quota comprende

Si ricorda che dal 6 agosto 2021 è in vigore l’obbligo della certificazione verde COVID-19 (“Green Pass”), come previsto dal “Decreto Legge Green Pass” (DL 23 luglio 2021, n. 105 misure atte a fronteggiare l’emergenza epidemiologica COVID -19) e sarà necessario esibire il Green Pass in formato digitale o cartaceo (o un test molecolare e/o antigenico rapido nelle ultime 48 ore) o un certificato medico attestante l’esenzione per motivi di salute. Sono esenti da tale obbligo i minori di 12 anni. Attenersi in ogni caso alla normativa COVID vigente al momento dell'effettuazione dell'iniziativa.

Si ricorda, al fine di tutelare la salute di tutti i partecipanti, che al momento della partenza dell’iniziativa verrà fatta sottoscrivere una dichiarazione relativa "CLICCA QUI":
A - allo stato di salute:- di non essere sottoposto alla misura della quarantena ovvero di non essere risultato positivo al Covid-19;- di non aver avuto contatto stretto con un caso probabile o confermato di Covid-19 per quanto noto nei 14 giorni precedenti la data odierna;- di non avvertire i sintomi del Covid-19;
B - ai comportamenti obbligatori da seguire durante l’iniziativa stessa:- i partecipanti devono avere con sé mascherine protettive e gel igienizzante;- la mascherina va indossata nei momenti di incontro nei quali non sarà possibile mantenere il previsto distanziamento sociale di almeno 2 metri;- durante le soste dovrà essere mantenuto il distanziamento sociale di almeno 2 metri con esclusione dei nuclei familiari e/o i congiunti;- sarà vietato ai partecipanti lo scambio di indumenti, cibo o bevande;
- evitare le foto di gruppo; - è assolutamente vietato lo scambio anche momentaneo di oggetti personali.
Pertanto la mancata sottoscrizione di tale dichiarazione, che attesti lo stato di salute e i comportamenti  attesi, inibirà la partecipazione dell’iscritto all’iniziativa stessa

Per aderire all'iniziativa è necessario essere socio FITeL e sottoscrivere l'assicurazione: la tessera (costo 1 euro per Famigliari conviventi ed Aggregati) e l'assicurazione (costo 3 euro per Soci, Famigliari conviventi ed Aggregati) hanno validità annuale (anno solare) e vengono attivate in occasione della prima partecipazione ad iniziative del CRAL.

Assicurazione:

Si ricorda che con il tesseramento a FITeL (costo 1 euro) e l'adesione alla polizza (costo 3 euro) - con validità anno solare - addebitate in occasione della prima iniziativa, sono previste le seguenti coperture assicurative:

a) Infortuni occorsi durante attività del CRAL - FITeL, comprese quelle sportive dilettantistiche; invalidità permanente: massimo 30.000 euro; morte: massimo 30.000 euro; spese sanitarie: massimo 2.500 euro con franchigia di E 100, salvo una franchigia pari al 20% (minimo 150 euro) nel caso di strutture private.

b) Responsabilità Civile verso Terzi dei soci FITeL: la garanzia è prestata per tutti gli iscritti FITeL relativamente alla Responsabilità Civile verso Terzi per la partecipazione alle attività svolte dal socio e previste dallo statuto del CRAL e della FITeL. Massimali: 300.000 euro per ogni sinistro, per persona e per danni a cose o animali.

Copie integrali delle polizze sono consultabili e prelevabili in formato pdf ai seguenti link: 

http://www.fitel.it/Resource/2016-POLIZZAINFORTUNI_1.pdf
http://www.fitel.it/Resource/2016-POLIZZARESPONSABILITACIVILESOCISUTERZI1

Note:

La quota di partecipazione, unitamente ad eventuali costi aggiuntivi riferiti ad extra non inclusi nella quota, pagati dal Cral in nome e per conto del partecipante, potranno costituire oggetto di conguaglio al termine dell'iniziativa. Per contro, ovviamente, sarà previsto una riduzione della quota e/o del contributo originariamente indicato a fronte di minor costi accertati.

Vai alla lista delle iniziative

Altri CRAL del gruppo CA